Posts contrassegnato dai tag ‘Cicerone’

Apre il più alto punto panoramico su New York City

La Grande Mela si arricchisce di un’altra attrazione e l’esperienza promette di essere assolutamente unica: il One World Observatory, realizzato sulla sommità della Freedom Tower di New York, al 285 di Fulton Street. Tre sono i piani riservati all’osservatorio: i livelli 100, 101 e 102. Da quell’altezza (1250 piedi pari a circa 382 metri) sarà possibile godere di una vista panoramica sulla città, i luoghi più esclusivi e le acque circostanti.

L’apertura è prevista per la primavera. Espressione d’orgoglio della città, della forza e dell’ottimismo con cui si invita a guardare lontano, il One World Observatory si estende su una superficie di 120mila piedi. All’ingresso i visitatori saranno accolti al Welcome Center da un messaggio di benvenuto multilingue e dalla proiezione introduttiva “Voices of the Building”, dedicata al percorso che ha portato alla nascita del One World Trade Center.

La visita avrà inizio con l’ascesa al 102° piano attraverso uno dei cinque ascensori dedicati, chiamati Sky Pod e caratterizzati da tre pareti a schermo intero con tecnologia immersiva utilizzata per visualizzare la nascita e la crescita di New York, simulando lo sviluppo del panorama fino ai giorni nostri. Considerati fra i più veloci al mondo, gli Sky Pod consentiranno la salita al 102° piano in appena 60 secondi. Giunti al livello gli spettatori potranno accedere direttamente al See Forever Theater, in cui verrà descritta la vita frenetica di New York combinando video, immagini e scatti in una visione tridimensionale.

L’osservatorio principale è collocato al piano 100. Attraverso il City Pulse, un panorama interattivo, gli ospiti potranno avvicinarsi virtualmente ai monumenti e ai quartieri della città aiutati da un Cicerone che, con un semplice movimento della mano, sarà in grado di illustrare le informazioni richieste. Infine sarà possibile passeggiare su uno schermo circolare di 14 piedi che offre una vista indimenticabile in alta definizione sulle vie della città.

Annunci


16° Giornate FAI di Primavera – Massafra – SS.Medici

Il 28 e 29 marzo 2009 il Fondo per l’Ambiente Italiano(www.fondoambiente.it) invita tutti alla 17ª edizione della Giornata FAI di Primavera, l’evento nazionale a sostegno dell’arte e della natura dedicato a tutti coloro che hanno a cuore le bellezze del nostro Paese. La manifestazione offre l’opportunità di scoprire e vivere l’Italia e le sue meraviglie con l’apertura straordinaria di 580 monumenti – la maggior parte dei quali normalmente chiusa al pubblico – in 210 città.
Le guide saranno giovani studenti delle scuole elementari, medie e superiori: 12 milaApprendisti Ciceroni” riconoscibili da un simpatico cappellino giallo e un badge nominativo, entrambi personalizzati con il logo del FAI, racconteranno la storia dei monumenti aperti al pubblico. Dall’inizio dell’anno scolastico gli studenti si preparano sotto la guida degli insegnanti e dei delegati FAI: studiano, si documentano, redigono ricerche e fanno prove sul campo e poi si confrontano con il pubblico.
L’edizione 2009 offre a tutti anche la possibilità di partecipare alle Giornate di Primavera come volontario FAI, un impegno minimo ma che risulta essere un gradito supporto alle principali mansioni svolte dalle delegazioni territoriali FAI delle sedi di Roma, Milano, Torino, Genova, Napoli e Foggia e nei 14 beni di proprietà FAI distribuiti sul territorio nazionale.
Ecco alcuni esempi di attività che possono essere svolte in relazione alle necessità e alle caratteristiche delle delegazioni:

  • distribuzione di materiale informativo FAI
  • promozione delle iscrizioni al FAI
  • distribuzione delle guide regionali dei beni visitabili
  • supporto alle guide nei percorsi di visita

Tra le aperture speciali per gli aderenti FAI o per chi aderisce durante la Giornata FAI di Primavera: l’inaccessibile Isola Gallinara davanti ad Albenga (SV), straordinaria riserva naturale ricca di ritrovamenti archeologici, e Villa Mazzarosa a Capannori (LU), antica dimora nel cui giardino spicca, tra ninfei decorati a mosaici e alberi secolari, un tempietto neoclassico dedicato ai lucchesi illustri.

Info:
www.fondoambiente.it/eventi/giornata-fai-di-primavera-2009-home-page.asp