Posts contrassegnato dai tag ‘red carpet’

L’abito Versace di Jennifer Lopez ai Grammy 2000 ispirò la creazione di Google Image Search

Lo splendido abito verde a stampa tropicale con scollatura abissale di Versace sfoggiato da Jennifer Lopez ai Grammy Awards 2000 ha segnato la storia dei red carpet e non solo. Perfetto addosso al corpo della cantante e attrice fu proprio quell’abito ad ispirare agli sviluppatori di Google la creazione di Google Image Search. A svelare questa curiosità è il presidente di Google Eric Emerson Schmidt, che in un saggio illustra la dinamica della creazione della funzione di ricerca per immagini sul motore più usato al mondo.

«Le persone volevano più del testo – spiega – Ciò è diventato palese dopo i Grammy del 2000 dove Jennifer Lopez ha indossato un vestito che catturò l’attenzione del mondo. In quel momento era la chiave di ricerca più popolare che avessimo ma non eravamo sicuri al cento per cento di dare agli utenti quello che volevano, ossia J. Lo con quel vestito. Così Google Image Search era nato».

Un vestito che ha segnato la storia del costume mondiale, creato da Donatella Versace che nel 2008 fa commentò con parole stupefatte il lontano successo: «Era completamente inaspettato. Il giorno successivo Jennifer era ovunque con le persone che parlavano solo di quel vestito. È stato un momento come quello che ebbe mio fratello Gianni con il vestito di spille da balia di Elizabeth Hurley».

Annunci

Nato da una vecchia roulotte ristrutturata, il Sol Cinema può ospitare fino a 10 spettatori

Sol Cinema è la sala cinematografica più piccola del mondo, tanto da stare dentro ad una roulotte. Quando alcuni anni fa Jo Furlong ha deciso di mettere mano ad una vecchia roulotte, buona soltanto per lo sfasciacarrozze, gli artisti Ami e Beth Marsden e il filmmaker Paul O’Connor hanno deciso di aiutarlo.

In questo cinema “pop up”, come amano definirlo, non manca davvero nulla: il red carpet all’ingresso, le “usherettes” (le maschere per richiamare le persone e farle sedere), 8 posti a sedere (10 se gli spettatori sono bambini) e i pop corn. All’interno viene utilizzato un proiettore LED con un eccellente sistema audio surround.

Le proiezioni sono possibili senza la necessità di allacciamento alla rete elettrica: il cinema utilizza, infatti, dei pannelli fotovoltaici che lo rendono totalmente autonomo.

La programmazione è composta da film di durata compresa fra 1 e 10 minuti, senza preclusioni di genere: cortometraggi, film d’arte, video musicali, animazione.

Il Sol Cinema ha già partecipato a diverse manifestazioni in giro per la Gran Bretagna e l’Irlanda ma la sua squadra, forte di ben 8 persone (fra proiezionista, maschere, intrattenitori e distributori di pop corn), è disponibile ad attraversare la Manica per proiezioni nel Vecchio Continente e anche al di fuori dell’Europa.