Posts contrassegnato dai tag ‘Simone D’Angelo’

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2015 per questo blog.

Ecco un estratto:

Una metropolitana a New York trasporta 1 200 persone. Questo blog è stato visto circa 4.800 volte nel 2015. Se fosse una metropolitana di New York, ci vorrebbero circa 4 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Annunci
Il ragazzo nella stanza dei giornali

Il ragazzo nella stanza dei giornali

L’informazione facciamocela noi oggi compie un anno! Porta la data, infatti, dell’11 novembre 2008 il post numero zero dal titolo, appunto, “L’informazione facciamocela noi”, che ha inaugurato questo mezzo di informazione alternativa ai TG e ai quotidiani italiani tradizionali.

Le tappe di questa avventura
La grafica d’esordio era il tema “PressRow”, a due colonne, con il font della testata a caratteri classicheggianti e l’immagine del ragazzo che legge un quotidiano, circondato da altri giornali. Due pagine: l’home page e “L’autore”.
Il primo post giornalistico è “Yoani Sanchez: così una “cyber-dissidente” batte la censura”, un articolo di Lucia Capuzzi di Avvenire che il blog ha rilanciato con tanto di foto della giornalista cubana, che ha recentemente subito violenze dai servizi segreti del suo Paese perchè ritenuta scomoda dal regime castrista. L’informazione facciamocela noi esprime la sua vicinanza e solidarietà a Yoani Sanchez e condanna fermamente questo attacco alla libertà di espressione.
Il primo articolo scritto dall’autore del blog è, invece, “Legge “ammazzablogger”, atto II” sulla vergogna del ddl Levi – Veltroni per limitare le pubblicazioni on line.
Come si vede da questi primi passi il blog ha dato subito voce alle battaglie per la libertà d’informazione, complice anche il suo nome e uno dei motivi della sua nascita, cioè occuparsi anche di informazione e giornalismo.
La prima inchiesta riguarda il degrado e l’incuria in cui versa tuttora il Palazzo di Giustizia di Savona, struttura costruita intorno agli anni 60 ma gestita e conservata in modo assolutamente pessimo.
Nel corso del tempo la grafica cambia e il tema “PressRow” viene sostituito da “Pool”, anch’esso a due colonne, con nuovi widgets e il colore azzurro di sfondo, una struttura fresca e semplice.
L’ultima rivoluzione riguarda ancora la grafica con il nuovo tema “Freshy”, più tecno, più dark, la nuova immagine dell’Occhio sul mondo che sostituisce il ragazzo nella stanza dei giornali, il nuovo font della testata, più moderno e accattivante, e l’aggiunta della mission del blog “Alla ricerca delle notizie dimenticate” sotto il titolo. Viene data la possibilità di votare articoli, pagine e commenti. La pagina dedicata all’autore Simone D’Angelo viene aggiornata e nasce quella sul blog, che assumerà il nome di “Un occhio sul mondo”, ispirato alla nuova mission del sito.

Numb3rs
Più di tutto però parlano i numeri. In totale 4 mila 911 visite al blog in costante aumento, con una media di 30 visite al giorno. Quasi 5 mila visite in un solo anno, una cifra che supera ogni aspettativa di successo editoriale. Il record si è avuto proprio di recente, lunedì scorso, con ben 98 visite. I mesi: novembre 2008 ha registrato 299 visite, il picco a ottobre scorso con 936 visite.
Articoli: 161. Commenti: 19. Categorie di argomenti: 19. Tags: 1.067. Widgets utilizzati: 20.
La classifica dei post più letti dice: “Aeroporto Birgi, a luglio personale a terra” al primo posto con 92 visite, sul podio anche “Quasimodo – Là fuori, il sogno” (52) e “La newco delle assicurazioni” (50). Le due pagine “Simone D’Angelo” e “Un occhio sul mondo” totalizzano 145 e 91 visite.
I termini più cercati in rete che hanno portato a visitare il blog sono stati “corallo bianco” (52 volte), “obama” (22) e “obama presidente” (17).
Gli articoli più votati sono “L’informazione delle denunce anonime” (rilancio del videopost di Marco Travaglio) e “Lettera aperta di insegnanti e genitori”.

Siamo su Facebook!
Il 22 ottobre di quest’anno è nata la pagina Facebook del blog L’informazione facciamocela noi, che potete visualizzare cliccando sul badge nella colonna di destra in cima all’home page. Attualmente i fans del blog sono 35, in prevalenza ragazze tra i 18 e i 24 anni.

È passato un anno, un anno di notizie, un anno di commenti. Ringrazio tutti Voi che ogni giorno fate un salto su questo blog che vuole dare spazio alle notizie dimenticate, ai fatti e agli eventi che avvengono sul territorio, nelle Vostre città, nelle Vostre regioni, ai temi di attualità, a quello che succede nel mondo di cui siamo tutti cittadini.

Auguri di buon compleanno al blog L’informazione facciamocela noi!